I numeri ordinali in italiano

Come si può dedurre dal nome i numerali ordinali indicano l’ordine delle cose e/o delle persone.

Diversamente dagli aggettivi numerali cardinali quelli ordinali sono variabili nel genere e nel numero e di conseguenza si accordano al sostantivo.

I primi dieci ordinali hanno una forma particolare che deriva dalla lingua latina:

  • 1° – primo;
  • 2° – secondo;
  • 3° – terzo;
  • 4° – quarto;
  • 5° – quinto;
  • 6° – sesto;
  • 7° – settimo;
  • 8° – ottavo;
  • 9° – nono;
  • 10° – decimo.

Tutti gli altri ordinali si formano aggiungendo il suffisso “-esimo” al numero cardinale che perde la vocale finale tranne gli ordinali che finiscono in -tré:

  • 11° – undici + esimo > undicesimo;
  • 12° – dodici + esimo > dodicesimo;
  • 13° – tredicesimo;
  • 14° – quattordicesimo;
  • 15° – quindicesimo;
  • 16° – sedicesimo;
  • 17° – diciassettesimo;
  • 18° – diciottesimo;
  • 19° – diciannovesimo;
  • 20° – venti + esimo > ventesimo;
  • 21° – ventunesimo;
  • 25° – venticinquesimo;
  • 33° – trentatreesimo;
  • 48° – quarantottesimo;
  • 100° – centesimo;
  • 103° – centotreesimo;
  • 1000° – millesimo.

NB! “Mille” non si trasforma in “mila” come nei cardinali:

  • 2000° – duemillesimo;
  • 3000° – tremillesimo;
  • 1000° – diecimillesimo;
  • 1000000° – milionesimo.

L’uso degli aggettivi numerali ordinali nella lingua italiana:

1. Per scrivere i numeri ordinali si possono usare sia le cifre romane sia le cifre arabe a cui segue la lettera “o” per il genere maschile oppure la lettera “a” per il femminile. Le lettere “o” e “a” sono poste in alto a destra. Ad esempio:

  • primo, prima – 1° / 1ª – I;
  • secondo, seconda – 2° / 2ª – II;
  • terzo/a – 3° / 3ª – III;
  • quarto/a – 4° / 4ª – IV;
  • quinto/a – 5° / 5ª – V;
  • sesto/a – 6° / 6ª – VI;
  • settimo/a – 7° / 7ª – VII;
  • ottavo/a – 8° / 8ª – VIII;
  • nono/a – 9° / 9ª – IX;
  • decimo/a – 10° / 10ª – X e così via.

2.  Normalmente gli ordinali si mettono prima dei sostantivi a cui si riferiscono:

Abito al secondo piano.
Abbiamo viaggiato in prima classe.

3. Con i nomi dei re, papi, sovrani, principi ecc. si mettono dopo il nome (in questi casi si usano i numeri romani):

Elisabetta II, Vittorio Emanuele II, Enrico VIII, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI.

4. I numerali ordinali, scritti con le cifre romane, si usano per indicare i secoli:

XIII – il tredicesimo secolo;
XXI – il ventunesimo secolo ecc.

4 comments on “I numeri ordinali in italiano

  1. Hakim Settembre 27, 2019

    :good: un sito tanto interessante bravi! ci atiuta molto noi stranieri per imparare la lingua italiana, a proposito faccio l’insegnante presso il liceo in Algeria il mio paese e questo sito mi dà sempre il più. grazie !

    1. Elena Settembre 29, 2019

      Ciao Hakim!

      Ti ringrazio per il tuo commento! Sapessi che piacere leggerlo!
      Sono contenta che il sito ti aiuta nel tuo lavoro.

      Elena

  2. Rosa Aprile 7, 2021

    😞

  3. graciela Aprile 26, 2021

    Me ho piacutto tantíssimo! Grazie

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-) 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.